Amministrazione

Segretariato Generale

  • Il Segretario generale:

    • assicura il coordinamento dell’organizzazione della Procura generale e delle attività di innovazione organizzativa anche in rapporto agli sviluppi tecnologici;
    • coordina l’acquisizione e l’elaborazione delle informazioni, dei documenti e di ogni necessario materiale per la preparazione dell’intervento del Procuratore generale in occasione dell’inaugurazione dell’anno giudiziario presso la Corte di cassazione, avvalendosi dell’Ufficio per gli affari interni ed internazionali e delle altre strutture della Procura generale;
    • sovrintende la trattazione di tutte le pratiche riguardanti i magistrati in servizio presso la Procura generale e ne conserva i fascicoli personali e, per i profili di competenza dell’Ufficio, delle pratiche riguardanti i magistrati in servizio presso la Direzione nazionale antimafia;
    • mantiene i rapporti con il Consiglio superiore della magistratura, il Ministero della Giustizia e gli organi costituzionali e le altre Istituzioni;
    • istruisce le istanze per il riconoscimento della dipendenza di infermità da cause di servizio;
    • visiona la corrispondenza in arrivo e la distribuisce tra i vari uffici e servizi;
    • assiste il Procuratore generale in occasione di incontri e di rapporti con autorità straniere avvalendosi, se del caso, della collaborazione di altri magistrati in qualità di esperti;
    • riferisce al Procuratore generale sugli affari di volta in volta affidati al suo esame, anche con riguardo a quelli relativi al personale amministrativo;
    • esplica funzioni di rappresentanza su incarico del Procuratore generale;
    • al Segretario generale fa capo il sito web della Procura generale.

Responsabili

Paola Spoletini
Funzionario giudiziario