Istanze esterne

In questa Sezione online è possibile, per Uffici, Ordini professionali, Istituzioni Universitarie e altri soggetti pubblici e privati, inviare alla Procura generale istanze e segnalazioni di provvedimenti, non impugnati né impugnabili in Cassazione, che rendono necessaria od opportuna la proposizione di un ricorso nell’interesse della legge, in funzione della eliminazione di contrasti interpretativi nella giurisprudenza di merito o per la formulazione di principi generali in materie non ancora pervenute all’esame della Corte di cassazione.

L’istanza deve essere formulata con l’inserimento dei dati richiesti (Soggetto istante – Oggetto) e deve essere corredata da una sintetica motivazione da inserire nell’apposito campo.
All’istanza può essere allegato un unico documento recante il testo dell’atto e altre informazioni rilevanti (estremi di decisioni conformi/difformi, specifici riferimenti a contributi scientifici etc.), in formato PDF .

Le istanze acquisite e corrispondenti ai presupposti di legge e alle condizioni sopra indicate sono protocollate agli atti di Ufficio e, se ritenute rilevanti, sono iscritte nell’apposito Registro RIL. Le istanze che non hanno seguito sono inserite nella Sezione “Istanze archiviate”, anche al fine di offrire all’esterno un panorama delle richieste eventualmente già espresse.
(Caratteri illimitati)
(Dimensione max allegato 10MB)